Cineforum (Pasolini)

Cineforum (Pasolini)


Tra
rumori
meccanici
e getti d’acqua
schiumosi balle di
paglia colore dell’oro
riflettono i raggi del sole
che acceca la vista al tramonto
ma dietro grovigli di rovi e corone
di monti il rosso di fuoco protegge gli
amanti da tralicci metallici e rumori di ferraglia

     … più tardi

un corpo di donna riflesso controlla
la scena di un delitto archiviato

prima che “Il vangelo secondo Matteo”
occupasse lo schermo

Questa voce è stata pubblicata in POESIE MIE. Contrassegna il permalink.