VIII° Edizione del Premio Letterario Internazionale di Prosa e Poesia L’Arcobaleno della vita – Città di Lendinara


Assessorato alle Attività Promozionali e Spettacolo
Comune di Lendinara
Pro Loco Lendinara

Premio letterario internazionale per opere inedite in prosa e poesia in lingua italiana
Ottava edizione – Anno 2009


L’iniziativa nasce dalla volontà di promuovere la cultura, la comunicazione scritta e l’espressione dei sentimenti e delle emozioni… Per dare voce a quei colori che spesso, per mille ragioni, rimangono chiusi dentro l’anima di ciascuno…

 

Nel 2008 il concorso ha ottenuto:
la Medaglia del Presidente della Repubblica

il Patrocino del Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive
il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
REGOLAMENTO

Il concorso è aperto a tutti e non richiede alcuna quota d’iscrizione. È gradito e facoltativo un libero contributo per le spese organizzative e di segreteria.

Possono partecipare autori italiani e stranieri con opere in lingua italiana.

Si riconoscono due categorie di partecipanti:
§         Giovani (fino ai 18 anni)
§         Adulti (dai 19 anni in poi)
Il premio è articolato in sette sezioni:
Sezione A              Adulti – prosa o racconto breve a tema libero
(1 solo racconto di  3 cartelle o 2 racconti della lunghezza massima di 2 cartelle/ 30 righe ciascuna)
Sezione B              Adulti – poesia a tema libero
(massimo 3 poesie; lunghezza massima 60 versi ciascuna)
Sezione C              Giovani – prosa o racconto breve a tema libero
(1 solo racconto di  3 cartelle o 2 racconti della lunghezza massima di 2 cartelle/ 30 righe ciascuna)
Sezione D              Giovani – poesia a tema libero
(massimo 3 poesie; lunghezza massima 60 versi ciascuna)
Sezione E               Silloge inedita di poesie a tema libero
(1 silloge di minimo 5 e massimo 10 poesie con versi di lunghezza libera. Si precisa che i fogli dovranno essere spillati tra loro in modo da formare un fascicolo per ogni copia inviata)
Sezione F               Haiku
(massimo 5 haiku in forma classica: 3 versi rispettivamente di 5, 7 e 5 sillabe)
Sezione G              Libro edito di poesia
(volume pubblicato da tipografia, casa editrice o in proprio)
Ogni partecipante può concorrere a più sezioni.
Le opere inviate relative alle sezioni A, B, C, D, E e F devono essere inedite e non devono aver mai ricevuto premi in altri concorsi letterari.

Gli elaborati partecipanti alle prime sei sezioni dovranno essere spediti in 5 copie dattiloscritte su fogli formato A4. Quattro copie dovranno essere completamente anonime, non dovranno essere firmate o recare segni particolari atti a permetterne il riconoscimento. Una soltanto delle 5 copie dovrà essere firmata e inserita in una busta chiusa contenente le generalità del concorrente: nome, cognome, età, indirizzo, numero telefonico, eventuale e-mail, dichiarazione attestante che i componimenti presentati sono interamente di propria ed esclusiva creazione e non hanno mai vinto altri premi, firma originale. All’esterno di tale busta dovranno essere indicati solamente la sezione di partecipazione e l’età dell’autore.
Il plico inviato dovrà quindi racchiudere le 5 copie anonime e la busta sigillata contenente la copia firmata e i dati dell’autore.
Le opere partecipanti alla sezione G possono essere libri di qualsiasi formato, anche senza codice ISBN, e dovranno essere inviate in 3 copie. Nel caso l’autore concorresse anche nelle altre sezioni, i libri inviati dovranno essere racchiusi in un pacchetto a parte, anch’esso inserito nel plico insieme alla busta sigillata contenente le generalità dell’autore.
I partecipanti che volessero essere avvisati in ogni caso dell’esito del concorso dovranno inserire nella busta sigillata anche una busta preaffrancata e precompilata per permettere l’invio del verbale.

I lavori dovranno essere consegnati o inviati a:
Premio letterario “L’Arcobaleno della Vita”
c/o Gloria Venturini
Via Santa Maria Nuova, 3/3
45026 Lendinara (RO)
entro e non oltre il 15 settembre 2009, farà fede il timbro postale.

Si precisa che non saranno accettate opere inviate tramite posta elettronica.

Si chiede cortesemente agli autori di non attendere l’approssimarsi della scadenza del premio ma di anticipare, se possibile, l’invio delle opere in modo tale da agevolare il lavoro della segreteria.
All’atto del ricevimento, ad ogni opera sarà assegnato un numero di riconoscimento che permetterà alla giuria di identificare il testo in maniera completamente anonima.
Il mancato rispetto delle prescrizioni fin qui citate (caratteristiche e lunghezza dei componimenti, modalità di invio e presentazione delle copie, originalità e paternità delle opere, termini di scadenza, ecc.) comporta l’esclusione dal concorso.

PREMIAZIONE

Per le sezioni A, B, C, D, E e F verranno premiati i primi cinque classificati, ai quali saranno donate targhe artistiche di pregio e diplomi di riconoscimento. Ai successivi dieci classificati saranno attribuite segnalazioni di merito attestate con diploma.

Per la sezione G saranno premiati, con targhe artistiche e diplomi, i primi tre classificati.

La giuria e gli organizzatori si riservano il diritto di assegnare premi speciali ad autori e/o opere di particolare rilievo. Potrà inoltre essere istituita una sezione Stranieri che premierà i componimenti più meritevoli inviati dall’estero.

I vincitori e i segnalati verranno tempestivamente contattati telefonicamente e avvisati tramite comunicazione scritta (eventualmente anche attraverso e-mail). L’esito del concorso sarà comunque pubblicato su vari siti internet di carattere letterario e sul sito del concorso www.arcobalenodellavita.it.

La cerimonia di premiazione si svolgerà presumibilmente in un sabato pomeriggio della prima metà del mese di dicembre 2009. I premi saranno consegnati esclusivamente ai vincitori, che dovranno essere presenti alla cerimonia di premiazione. Previo accordi telefonici, i diplomi possono essere inviati tramite spedizione postale, con spese a carico del destinatario.
La giuria, presieduta da Gloria Venturini, ideatrice del concorso e Presidente del Premio, è composta da esponenti della cultura di varie località italiane: Davide Dal Maso, giornalista e poeta, Antonio Villa, insegnante, saggista, scrittore e poeta, Paolo Santato, poeta, Cristina Gallina, scrittrice, Giuseppe Gambini, poeta, Daniela Sannipoli, poetessa. I giudizi della giuria sono insindacabili. Per tutto ciò che non è espressamente disciplinato dal presente regolamento le decisioni spettano autonomamente al Presidente della giuria.

Segreteria a cura di Cassandra Venturini.
Gli organizzatori del concorso si riservano il diritto di stampare o di far pubblicare in qualsiasi momento, senza compenso per diritti d’autore, le opere presentate. In ogni caso gli elaborati inviati non saranno restituiti.
Tutti i partecipanti accettano, senza condizioni, il presente regolamento.

Per maggiori informazioni:

Gloria o Cassandra
Tel.: 0425 642409 (dalle 17.00 alle 19.00)
e-mail: cassanaluce@alice.it –  info@arcobalenodellavita.it

Questa voce è stata pubblicata in CONCORSI. Contrassegna il permalink.